home arboreto progetti teatro mondaino memoria sguardi info




 

 

dal 22 al 27 giugno
Cose dall'altro mondo
residenza creativa per la produzione dello spettacolo tratto dai diari di Edoardo Tagliani con Teodoro Bonci Del Bene
regia di Giampiero Pizzol

Lavorare su questo testo non è facile, non ci sono personaggi da creare, biografie da inventare. Si parla di persone vere che vivono in condizioni molto diverse dalle mie. Non sono mai stato in Congo. Forse dovrei documentarmi, raccogliere del materiale, ma come dice l’autore nel suo libro: “pur provandoci in ogni modo, prima di partire dall’Italia non sono riuscito a trovare neanche uno straccio di informazione veramente affidabile sul Congo (manco una cartina, solamente quella dell’Africa Centrale) e men che meno sul Nord Kivu”. Come posso allora portare le parole di Tagliani al pubblico, senza diventare patetico e mantenendo tutto il rispetto dovuto a chi vive in condizioni di miseria estrema? Mi viene in aiuto il maestro Stanislawskij: lavorerò con i “se magici”. In scena non devo domandarmi come fare a rendere teatrali queste storie, semplicemente mi chiedo: “e se io fossi in Africa? E se io, proprio ora, mi trovassi a tenere un discorso ufficiale di fronte a 10.000 persone senza sapere la loro lingua? E se io domani venissi svegliato da una bomba?”. Non un personaggio inventato, ma quello che sarei io se fossi lì. In questo modo cresco con l’autore, il corso dei miei pensieri prende il verso delle vicende narrate proprio sotto gli occhi di chi guarda. Teodoro Bonci Del Bene

Edoardo Tagliani
nasce a Biella nel 1973. Collabora con differenti testate locali e nazionali dal 1992 al 2000. In seguito si occupa di uffici stampa per conto di amministrazioni pubbliche ed aziende private. Nel 2003 parte per il Congo come responsabile di un progetto di sicurezza alimentare per l'Ong italiana AVSI. Nel 2005 diventa responsabile delle attivita' Avsi nel Paese africano, ed è tuttora là.
Teodoro Bonci del Bene Giovane attore riminese, Teodoro è il primo allievo italiano del Teatro d’Arte di Mosca. Nel 2008 si è laureato con lode presso il MXAT - Teatro d’Arte di Mosca fondato da Konstantin Stanislavskij nel 1898, dopo quattro anni di studio. Ha approfondito il “metodo” sia nelle sue varianti classiche sia secondo Mihail Chekov, dedicando molte energie al lavoro sul corpo. Si è specializzato nel linguaggio del combattimento teatrale, delle armi e della scherma vincendo il premio Tarkanov 2008.
Ha preso parte a cinque produzioni del Teatro d’Arte/ Scuola studio MXAT, e si è formato su autori come Dostoevskij, Tolstoj, Chekov, Bulgakov, Gogol’ con incursioni nel mondo di Molière, Goldoni e Cervantes. Ha partecipato ad una produzione americana di Se questo è un uomo di Primo Levi, nel cinema è stato diretto da Eshpaev in Ivan il terribile .
Ha iniziato il lavoro sul teatro di narrazione con testi di Tonino Guerra. In Italia ha studiato tecniche vocali contemporanee e non convenzionali con il maestro De Franceschi.
E’ organizzatore del festival di teatro contemporaneo NET di Mosca, consulente di armi rinascimentali per il teatro Bol’shoj di Mosca; insegna recitazione e combattimento teatrale presso l’università di Forli e presso la Fabbrica delle Candele.

27 giugno - ore 21.15
Teodoro Bonci Del Bene
Cose dall'altro mondo
Diario dal Congo

liberamente tratto dai testi di Edoardo Tagliani
con Teodoro Bonci Del Bene
regia e riduzione teatrale Giampiero Pizzol
Musiche Roberto Galvani
Scene Stefano Aguzzoni
produzione Compagnia Bella, L'arboreto - Teatro Dimora di Mondaino
con il patrocinio della Provincia di Rimini, Moscow Theatre Art School
si ringrazia il Mulino di Amleto, Hotel Cristallo di Rimini

back to top

 

:: www.arboreto.org :: copyright © l'arboreto :: associazione culturale :: tutti i diritti riservati ::