S U P E R E R O I

on febbraio 17 | in Centro Giovani, Progetti pluriennali | by | with No Comments

progetto di danza per i ragazzi delle scuole medie
a cura di Valeria Fiorini e Eleonora Gennari  – compagnia NNchalance/Tilt Danza e Teatro
coordinamento Paolo Brancalion
con la collaborazione dell’Istituto comprensivo di Mondaino

progetto a cura di
L’arboreto – Teatro Dimora – Centro Giovanile “Orizzonti” – Mondaino
NNChalance – Compagnia di Teatro e Danza
con la partecipazione del Centro 21 onlus – Riccione

con il sostegno dall’Assessorato alla Politiche Giovanili della Provincia di Rimini nell’ambito del progetto provinciale “Comincio da me

con la collaborazione di ANTICORPI – rete di Rassegne, Festival e Residenze Creative

S U P E R E R O I è un percorso che ha come scopo principale l’esplorazione delle potenzialità comunicative e creative attraverso il linguaggio del movimento e della danza. Un itinerario di ricerca e allenamento finalizzato alla costruzione di un rapporto autentico e vivo con il proprio aspetto, in una fase importante come la prima adolescenza, per la centralità che i processi di strutturazione della personalità e fiducia in se stessi hanno in questo particolare passaggio della crescita.

Un laboratorio per esplorare e crescere mettendo al centro il valore della nostra unicità, delle nostre personali caratteristiche fisiche e comunicative, delle differenze che ognuno porta come ricchezze: poteri unici e speciali.

Per questo motivo abbiamo scelto come figure di riferimento i SUPEREOI come esempio della fusione creativa tra la consapevolezza delle proprie unicità/potenzialità/poteri e le responsabilità che questi portano in dote a noi e agli altri.

Ad accompagnare, guidare e sostenere i ragazzi in questa viaggio sono Valeria Fiorini e Eleonora Gennari danzatrici, coreografe ed educatrici della Compagnia NNChalance di Riccione che da anni lavora con giovani danzatori e con i ragazzi trisomici del Centro 21 (http://www.centro21rimini.org).

L’incontro con i ragazzi del Centro 21 onlus , affetti da sindrome di Down che da diversi anni seguono un percorso con la compagnia NNChalance sul corpo attraverso la Danza e il Teatro, è elemento fondamentale per il progetto. Il corpo che si supera è quel corpo che va oltre il corpo e quindi oltre le diversità apparenti. Grazie ai ragazzi del Centro 21 si cerca di superare l’idea che la disabilità sia solo un limite, guardando ad una prospettiva diversa, la disabilità come un semplice punto di partenza per un arrivo più ricco e prezioso.

A chi è rivolto:
Dedicato ai ragazzi delle scuole medie di Mondaino, Saludecio, Montegridolfo ma aperto anche agli altri studenti della Valconca e del territorio provinciale.
In ogni incontro, vengono coinvolti tra i 4 – 6 ragazzi del Centro 21 onlus di Riccione.

Costo:
I laboratori sono gratuiti;
viene richiesto solo il pagamento della quota/tessera associativa (15 euro) a L’arboreto, finalizzata all’attivazione della copertura assicurativa dei ragazzi in caso di infortuni imputabili alla struttura (non a cause legate alla condotta dei partecipanti).

Dove:
Teatro Dimora e foresteria de L’arboreto di Mondaino,  spazi dotati di peculiari caratteristiche naturali e ambientali e appositamente progettati per essere un luogo particolarmente adatto a percorsi di formazione ed espressione della creatività.
I ragazzi che partecipano al progetto, condivideranno il tempo del laboratorio e il tempo del convivio (mangiare e dormire), con l’intento di vivere un profondo momento di scambio.

 

Cos’è dunque il supereroe?

Il supereroe è danza

Il supereroe è gesto

Il supereroe è rituale

Il supereroe è necessario

Il supereroe è costume

Il supereroe è immagine rovesciata del mondo

Il supereroe è semplice

Il supereroe è un concetto diretto

Il supereroe è pop

Il supereroe è bello

Il supereroe è unico

Il supereroe è in continua ricerca

 

NNChalance nasce a Riccione con l’intento di ricercare un proprio linguaggio coreografico ed è composta da Eleonora Gennari e Valeria Fiorini, entrambe danzatrici, che hanno maturato esperienza nell’ambito della danza contemporanea e del teatro-danza.
Nel 2008 conoscono  la danzatrice e coreografa Barbara Martinini, formatasi alla Folkwang Hochschule (Essen), che segue il gruppo in qualità di trainer.
La prima produzione della compagnia, Se nn ricordo male, si è aggiudicata il secondo posto al Premio Gd’A 08/09 (Giovani Danz’Autori – Emilia Romagna) ed è stata selezionata per la circuitazione nazionale “Anticorpi Explò” 09/10, presentando lo spettacolo in vari teatri italiani.Lo spettacolo è stato inoltre selezionato per il progetto “Aerowaves” 09/10, che offre la possibilità a giovani compagnie di partecipare ad importanti festival di danza europei.
Nel 2010 si sviluppa inoltre un rapporto di sostegno e collaborazione con il Tir Danza di Modena, che co-produce i lavori della Compagnia.
Il secondo progetto è finalista al premio Equilibrio di Roma nel 2010.
Il terzo lavoro della Compagnia, Episodio 7, vede la nascita della collaborazione con l’artista Antonio Rinaldi, che ne cura la drammaturgia, le scene e le luci. Lo spettacolo è stato selezionato alla “Vetrina della Giovane Danza d’Autore” nel Settembre 2011.
Parallelamente al lavoro di ricerca coreografica, la Compagnia da anni segue un progetto di danza e teatro per ragazzi con Sindrome di Down collaborando con l’Ass.ne Centro 21.  Lo spettacolo “Italian Grease” ha partecipato al concorso “Differenti Abilità” di Carpi, ottenendo il secondo posto.

Comments are closed.

« »

Gli uomini sono strade...