Simona Bertozzi e Enrico Pitozzi - Dialoghi con la danza #3

Dialoghi con la Danza #3

Data / Ora
02 ottobre 2016
ore: 17:00
Entrata libera


Prova aperta

– dimostrazione del lavoro dei partecipanti a Volcano #3 – Magnitudini condotto da Simona Bertozzi ed Enrico Pitozzi, terzo e ultimo laboratorio del percorso Volcano – coreografia e complessità
– conversazione intorno al progetto triennale di formazione Volcano e ai temi del panorama coreografico contemporaneo
incontro a cura di Simona Bertozzi, Enrico Pitozzi, Stefano Tomassini

Volcano #3 – Magnitudini
terzo laboratorio del percorso Volcano – coreografia e complessità
progetto inserito in
Botteghe d’arte XL – luoghi e progetti di formazione e trasmissione del sapere 
Azione del Network Anticorpi XL
coordinata da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino.

La riflessione intorno alla formazione coreografica mette in gioco la relazione profonda tra le discipline, territorio attorno al quale ridefinire le pratiche contemporanee dell’arte a partire da una piena consapevolezza dei processi che portano alla composizione delle opere. Se tale riflessione è vera da un punto di vista della formazione di giovani professionisti, lo è in modo analogo per il pubblico. La necessità qui espressa, dunque, non è quella di educare all’arte contemporanea, ma di aprire un tavolo di confronto sui linguaggi e i processi creativi attuando così quel rinnovamento dello sguardo che porti lo spettatore ad avere una consapevolezza delle stratificazioni di cui l’opera coreografica è portatrice. Volcano pensa la formazione come un avvicinamento alle pratiche e ai processi di creazione. Si tratta di una formazione fondata sulle connessioni: là dove la pratica del corpo e quella del pensiero s’intersecano, là dove i saperi non riflettono uno sull’altro, ma ognuno elabora – a partire da prospettive e temi comuni – strumenti d’analisi che gli sono propri. Solo così è possibile pensare la formazione ai processi di creazione come un vero e proprio esercizio e pratica della cittadinanza.


Sto caricando la mappa ....
Gli uomini sono strade...