Estasi

Data / Ora
22 marzo 2016 - 31 marzo 2016

Categoria



residenza creativa per la produzione del nuovo spettacolo  della Compagnia Enzo Cosimi
– primo periodo –

Progetto di residenza condiviso da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Fondazione Piemonte dal Vivo – Lavanderia a Vapore di Torino, Armunia – Festival Inequilibrio di Castiglioncello.

Il progetto Estasi della Compagnia Enzo Cosimi è realizzato con il contributo di
ResiDance XL_luoghi e progetti di residenza per creazioni coreografiche
azione di Anticorpi XL – Network Giovane Danza D’autore
coordinata da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino

La creazione rappresenta la seconda tappa della trilogia “Sulle passioni dell’anima”.

Dopo Fear party, sulla paura collettiva, Estasi indaga il tema del Desiderio. Il lavoro riflette il rapporto tra il desiderio e i suoi aspetti più profondi generati oggi nella società contemporanea. Desiderio, erotismo, estasi mistica, amore, toccano le radici più profonde della vita sino alla freddezza fatale della morte. Un viaggio dentro l’antico tema di eros e thanatos, esplorato con occhio disincantato, carico di humor, che si apre a paesaggi grotteschi e violentemente pop.


La trilogia Sulle passioni dell’anima

La nostra è un’epoca apparentemente priva di passioni, caratterizzata dal calcolo economico e dalla logica materialistica. Tuttavia, sebbene escluse dalla sfera della razionalità, le passioni continuano a esistere e orientare l’esistenza degli uomini. Oggetto di attenzione dei filosofi fin dall’antichità classica, sia in termini di rifiuto che di valutazione positiva, solo recentemente le passioni hanno attirato l’interesse delle scienze sociali, sensibili alle diverse componenti della cultura emozionale. Esse sono diventate protagoniste delle espressioni letterarie e delle manifestazioni massmediali e in particolare della comunicazione dei social network , ma anche della legislazione dei singoli stati e della dinamica dell’interazione sociale.
Il progetto si sviluppa nel triennio 2015-2017 attraverso la presentazioni di tre creazioni, dedicate rispettivamente ai temi della Paura (Fear Party), del Desiderio (Estasi 2016) e del Dolore (2017).
Ogni singola produzione, pur mantenendo un’aderenza al soggetto scelto, avrà delle fonti di ispirazione diverse, dal punto di vista letterario, visivo, sonoro, individuando volta per volta dei riferimenti topici (biografie, romanzi, opere d’arte) su cui si poggerà la struttura drammaturgica del pezzo.
Il progetto indaga il concetto di teatro come opera d’arte totale, in cui le diverse discipline artistiche sono fuse in un linguaggio unico. I confini tra danza, arti visive e suono vengono annullati per realizzare una drammaturgia complessa dove le molteplicità delle diverse discipline dialogano l’una con l’altra creando una scrittura del corpo permeabile e ricettiva.


Enzo Cosimi
, coreografo regista tra i più autorevoli della coreografia contemporanea italiana. Coreografo ospite per il Teatro Alla Scala di Milano e del Teatro Comunale di Firenze, firma nel tempo con la sua Compagnia produzioni per il Teatro Comunale di Ferrara, Biennale di Venezia, RED Reggio Emilia danza, Teatro Ponchielli di Cremona, Auditorium – Parco della Musica di Roma, Festival RomaEuropa, Museo di Arte contemporanea Arken di Copenachen, Centre Pompidou e altre importanti realtà culturali italiane e internazionali. Collabora con personaggi d’eccezione tra i quali Miuccia Prada, Luigi Veronesi, Richie Hawtin, Giorgio Cattani, Aldo Tilocca, Louis Bacalov, Aldo Busi, Luca Spagnoletti, Daniela Dal Cin, Robert Lippok e Fabrizio Plessi con il quale crea Sciame, primo lavoro di video danza italiano. Nel 2006 firma la regia e la coreografia della Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, protagonista l’étoile Roberto Bolle e 250 interpreti. Nel marzo 2012 viene riallestito Calore, primo lavoro di Enzo Cosimi all’interno del Progetto RIC.CI. a cura di Marinella Guatterini. Sempre nel 2012 crea una coreografia per l’Accademia Nazionale di Danza e per la Scuola Civica Paolo Grassi di Milano.
Nella sua carriera, mette a segno con la sua Compagnia più di una trentina di produzioni, tra cui Welcome to my world – creazione 2012 presentata a Maggio 2014 alla NID piattaforma della danza italiana a Pisa
Nel giugno 2014 presenta alla Biennale di Venezia la nuova creazione Sopra di me il diluvio.
Le creazioni della Compagnia Enzo Cosimi sono state rappresentate negli anni nei maggiori Teatri e Festival italiani, e portate in tournée in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, ex Jugoslavia, Austria, Svizzera, Grecia, Danimarca, Stati Uniti, (DTW di New York, Charleston, Spoleto-USA), Perù, Australia, India. Nel 2009 crea le coreografie per il film Lo Spazio Bianco, regia di Francesca Comencini, presentato alla 66ma Mostra del Cinema di Venezia.
http://enzocosimi.com/

 

Residenze creative

22 marzo 2016 - 31 marzo 2016

L’arboreto – Teatro Dimora
Mondaino
Estasi

residenza creativa per la produzione del nuovo spettacolo  della Compagnia Enzo Cosimi
– primo periodo –

02 giugno 2016 - 12 giugno 2016

L’arboreto – Teatro Dimora
Mondaino
Estasi

residenza creativa per la produzione del nuovo spettacolo  della Compagnia Enzo Cosimi
– secondo periodo –

 

Prove Aperte

30 marzo 2016
ore: 19:00

L’arboreto – Teatro Dimora
Mondaino
Estasi
Prova aperta

Compagnia Enzo Cosimi

regia e coreografia Enzo Cosimi
interpreti Elisabetta Di Terlizzi, Alice Raffaelli, Pablo Tapia Leyton, Davide Valrosso, Giulio Santolini
immagini Lorenzo Castore
disegno luci Gianni Staropoli
musica a cura di Enzo Cosimi

12 giugno 2016
ore: 18:00

L’arboreto – Teatro Dimora
Mondaino
Estasi
Prova aperta

Compagnia Enzo Cosimi

regia, coreografia, scene e costumi Enzo Cosimi
interpreti Paola Lattanzi, Elisabetta Di Terlizzi, Daniele Albanese, Alice Raffaelli, Pablo Tapia Leyton, Giulio Santolini
immagini Lorenzo Castore
disegno luci Gianni Staropoli
musica a cura di Enzo Cosimi


Sto caricando la mappa ....
Gli uomini sono strade...