Volcano #2 – Ground up dance – Coyote

Data / Ora
08 settembre 2016 - 11 settembre 2016



secondo incontro

progetto triennale (2015-2017) di formazione e trasmissione delle pratiche coreografiche contemporanee Volcano – coreografia e complessità
laboratorio di danza condotto da Roberta Mosca

Volcano #2 – Ground up dance – Coyote
secondo laboratorio del percorso Volcano – coreografia e complessità
progetto inserito in
Botteghe d’arte XL – luoghi e progetti di formazione e trasmissione del sapere 
Azione del Network Anticorpi XL
coordinata da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino.

Volcano collabora con Acerbo totale_Cantiere di formazione e scrittura coreografica
a cura di Festival Teatri di Vetro/triangolo scaleno teatro e Compagnia Cie Twain di Roma.

Il lavoro proposto per questo workshop si articolerà su alcuni temi da ritenersi come fondamento di possibilità creative e coreografiche prive di stile. Così come nello studio della batteria s’imparano i “rudimenti”, in questo lavoro si acquisiranno familiarità con elementi semplici che contengono potenzialità di complesse composizioni del movimento in relazione allo spazio e all’ osservazione.

Durante il lavoro saranno presi in considerazione i seguenti temi:

– direzioni nello spazio, orientazione, accenni a costruzioni di mappe;

– relazione tra le parti del corpo e la loro posizione nello spazio;

– geometria come struttura di sostegno, tracce, disegni;

– gravità, oscillazione, cadute, recupero del peso;

– gestione dei tempi: alternare e sperimentare con tempi predeterminati e tempi “spontanei”;

– improvvisazione intesa come organizzazione delle relazioni tra gli elementi a disposizione in tempo reale, come per esempio il traffico stradale;

– composizione intesa come scelta di strutture e creazione di atmosfere poetiche.

“Il mio lavoro si focalizza sulla possibilità di collocarsi, sciogliersi, tra il prima e il dopo esteriorizzando dinamiche interiorizzate e viceversa. Ci si rende invisibili per dare visibilità allo spazio attraverso la delineazione di potenziali avvenimenti sapendo che la formazione del senso più o meno astratto avverrà a seconda del punto di osservazione e delle coordinate temporali. Il senso formato dall’osservazione degli eventi realizzati o nel loro potenziale, suggerisce sempre nuovi orientamenti spaziali che permetto sia da dentro che da fuori di generare altre mappe provocando espansioni inattese. M’interessa creare atmosfere dove il lavoro è pubblico e privato allo stesso tempo, dove chi osserva è invitato a trovare spazi di intima riflessione, a scoprire velocità, chiarezza, immediatezza nel linguaggio e allo stesso tempo incertezza e ambiguità.” (Roberta Mosca)

 

Roberta Mosca, tra il 1992 e il 1999 lavora nella compagnia dell’Opera di Vienna, Opera di Lipsia, Maggio Fiorentino di Firenze, Ater Balletto. Tra il 2000 e il 2013 entra nel Frankfurt Ballet, che nel 2004 si trasforma nella The Forsythe Company. Durante questo periodo crea in collaborazione con William Forsythe e gli artisti della compagnia numerosi pezzi del repertorio.
Attualmente, lavora in assolo e in collaborazione con numerosi artisti nella realizzazione di diversi progetti interdisciplinari. Negli ultimi anni ha composto If I had known it would come to this, My there con David Kern, Ciryl Baldi, Tilman O’Donnel; Newdismo con David Kern; Solo with R perspective(s), Soli, Antigone con Laurent Chetouane; A single line e Garden state con MAMAZA; SUB con MK; Ossip Mandelstam a performace con Elena Giannotti, Yannis Mandafounis, Bruce Meyers.

Modalità di iscrizione
Il laboratorio, parte integrante dell’intero percorso formativo Volcano è riservato a danzatori, performers, attori e amatori ma con un buon percorso di training e lavoro sul corpo.

Il progetto prevede la partecipazione a tutti e tre i laboratori.
Saranno prese in considerazione possibili eccezioni.

L’acceso all’intero percorso formativo avverrà attraverso audizione per la composizione di una classe di danzatori e coreografi che seguirà tutti i laboratori coreografici;l’audizione si svolgerà il giorno mercoledì 25 maggio presso il Teatro Comunale Ermete Novelli di Rimini – Via Alfredo Cappellini, 3 – 47921 Rimini (RN).

Per  partecipare all’audizione sarà necessario inviare la propria candidatura via mail a teatrodimora@arboreto.org
con oggetto “Iscrizione Audizione Volcano 2016” allegando il proprio CV, entro e non oltre lunedì 16 maggio 2016.

L’intera formazione sarà gratuita.
Ai partecipanti sarà richiesto un contributo per le spese di gestione degli spazi di lavoro e convivio.

Orari di lavoro*
9.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
*Gli orari sono flessibili e in base alle esigenze del gruppo potranno essere rivisti e rimodellati.
L’arrivo a l’Arboreto di Mondaino è previsto il giorno precedente l’inizio di ogni laboratorio, dalle 17.00 alle 19.00.

 

Per ulteriori informazioni
Margherita Gigante
teatrodimora@arboreto.org
tel./fax 0541.624474
mob. +39331.9191041


Sto caricando la mappa ....
Gli uomini sono strade...