Dediche

on agosto 29 | in Sguardi | by | with No Comments

26.10.2002

Ciao, ripenso spesso e mi ricordo di Mondaino
e de L’arboreto come di un luogo… elettivo.

Che i giorni vi siano
buoni, anzi ottimi

Laura Curino

3.03.2003

Come dimenticare un luogo paradisiaco che all’arte unisce il bello del verde e la gente più solare d’Italia.
L’arboreto è l’utopia che prende forma, dove ogni essere umano lascia a risposo i pensieri e si abbandona all’arte in tutte le sue sfaccettature.
Sono molti i ricordi che ho impressi in tutti i labotatori che ho avuto la fortuna di frequentare ma la cosa che mi ha sempre favorevolmente colpito è l’estrema disponibilità dell’organizzazione e la sensazione che dietro il progetto ci fosse realmente una grande passione, la passione di condividere l’arte e la voglia di cambiare il mondo partendo ognuno dalle poche o molte cose che sa fare…

Fabio Marceddu 

9.03.2003

Immersione totale in una dimensione nuova di lavoro teatrale ma non solo: amicizie nuove non banali. Legami forti e intensi. Dimentico tutto il resto, mi rilasso. E’ rotta la routine.
Entro in uno spazio nuovo con tempi nuovi. In una sala, soffitto alto, teste alte di attori non famosi. Rinchiusi a giocare, a fare, dire, costruire e costruirsi.
Una casa: si beve , si fuma. Si pensa a domani cosa ci aspetta. Poi si lavora: perdita di orientamento, immersione totale in un lavoro improvvisato, spontaneo. Chi conduce sono persone umane, piene di idee. Mi colpisce e mi commuove la loro umiltà e mi innamoro. Con l’eterno interrogativo “sono tagliato per il teatro?” Questo paesaggio verde e silenzioso che non ti da risposta ma ti da forza…

Martina

27.03.2003

Cari amici, siamo molto contenti che nasca un nuovo teatro e in un posto così bello come L’arboreto.
Grazie per questo nuovo luogo che sarà un bene per tutti quelli che amano il teatro, e dunque anche per noi. 
A voi e al nuovo spazio auguriamo splendore e splendore!

Un saluto affettuoso da tutto il Teatro Valdoca

4.04.2003

Mi auguro che questa prima pietra sia la continuazione di quell’operato splendido che avete svolto fino ad oggi
come al giorno di festa brindo con voi a questa bell’opera

baci

Sara


4.04.2003

Cari Cari Cari voi de L’arboreto,
solo ora mi fermo a rispondere ad antiche mail…
mi sono persa la posa della prima pietra, ma stavo reggendo, pietra di me stessa, il mio teatro sulla sc(hi)ena.
Accoglietemi adesso, pensatemi davanti al vostro sasso lanciato fra gli alberi. Sto lì in raccoglimento, come un personaggio di Millet.
Pensatemi a pensare ai cerchi che quel sasso forma sulla terra.
Grazie, costruttori di teatro.

a presto

Laura Curino


24.01.2003

Buongiorno, e grazie per la soddisfazione anticipata di ogni dubbio passato e futuro sulle vostre iniziative e sui vostri luoghi!
Il tutto è veramente allettante, praticamente un magnete benefico che invoglia ad una partenza immediata
Se il respiro si amplierà non esiterò a consumarlo con voi.

a presto

Monia


20.05.2004

Complimenti e buona inaugurazione.
Merda, merda, merda!
e un caro saluto,

Debora Pietrobono


24.05.2004

Col cuore pieno di ammirazione, la testa colma di buoni pensieri, le gambe che vorrebbero correre da voi, le braccia che da qui si aprono ad abbracciarvi tutti!

Ps. Sesso, visceri e frattaglie esultano, la faccia sorride, i capelli… al vento in alto mare! Vorrei essere una bella polena per un nuovo teatro che salpa!

In bocca la lupo!!!

Laura Curino

24.05.2004

Cari amici,
la costruzione di un nuovo teatro è anche un miracolo! ne sono felice per voi e per il teatro tutto.

Elena Bucci

27.05.2004

un cordialissimo in bocca al lupo a tutti
Buona avventura

Ferruccio Merisi

28.05.2004

buon appetitoso convivio, brindiamo con voi all’inaugurazione del teatro!
salut!

Michele Di Stefano – mk

15.06.2004

Buongiorno,
mi chiamo Dario
ho visto il vostro sito e desideravo complimentarvi con voi.
Non solo la raffinatezza del sito e la sua veste grafica, ma ancora di più per il progetto, per il sogno diventato realtà.
Per aver dimostrato con i fatti che anche l’associazionismo può portare lontano.
Bravi.

Buon Lavoro

Dario

15.07.2004

Caro Arboreto,
io ho un ricordo di Mondaino un poco remoto ma molto bello quando fui da voi per il “Verdi” de La Nuova Complesso Camerata.
Successivamente passai dei giorni li quando il Teatro Valdoca provava il Parsifal (forse mi sembra).
Non nascondo che l’incontro con la vostra idea mi ha contagiato un poco.

Spero a presto,

Silvano Voltolina
Spina

11.11.2004

Caro Fabio,
un saluto con congratulazioni e abbracci per i tuoi e i vostri progetti che vi rendono un importante soggetto di interlocuzione teatrale.

Bene

Antonio Attisani

16.11.2004

Caro Fabio,
nonostante la tempesta il freddo le condizioni davvero proibitive ho trovato il tuo spazio davvero bello, caldo e accogliente.
A me il teatro-foglia sembra uno di quei sogni come vincere l’Enalotto, se non fosse che dietro invece c’è un lavoro importante e un impegno forte e di lungo corso per il teatro (in generale, non solo in senso territoriale)

Ti abbraccio

Anna Maria Monteverdi

02.01.2005

Caro Fabio,
spero che questo sia l’indirizzo giusto per comunicare con te. Devo dirti grazie per avere realizzato quella cosa meravigliosa che sta lassù a Mondaino, questa casa splendida e magica. Ci sentivamo quasi in imbarazzo, all’inizio. Sembrava troppo, sembrava di essere capitati in un sogno o di essere, per qualche giorno, catapultati in una realtà parallela, quella che dovrebbe e potrebbe essere la vita, se solo ci fossero in giro più persone testarde, folli, capaci come te.

Grazie, auguri per il prossimo anno e lunga vita a L’arboreto!

Elena Bucci

08.03.2005

Querida Simona e Simoneta,
he visto el programa que me habéis dado sobre vuestra proyecto-asociaciòn L’arboreto, y me ha impresionado mucho. Ademàs de bello, me ha parecido muy interesante.

Felicidades pues!
Un abarazo y hasta pronto

Toni Rumbau

20.07.2005

Bravissimi!
Un grande abbraccio
Ancora: complimenti!

Valeria Ottolenghi

21.08.2005

Caro Fabio,
ti ringraziamo per tutto e per il vostro caloroso accoglienza.
La foresteria è perfetta, e il teatro anche, abbiamo lavorato con molto buone condizioni.
Rimaniamo in contatto

Céline – Cie Nanaqui

01.11.2005

Ciao gentili “arboretani”,
la scorsa settimana ero vostra ospite per il laboratorio con Renata Molinari e vi scrivo per il semplice desiderio di ringraziarvi dell’opportunità offerta con il vostro lavoro a chi si occupa per una ragione o per l’altra, di teatro. Dunque grazie per l’accoglienza, la discrezione, l’offerta, la simpatia, la dedizione, e per l’essere stati presenti alla dimostrazione finale del laboratorio. Stare a Mondaino è stata una bella occasione di apprendimento ed anche di divertimento, perché fortuna ha voluto che l’incontro con gli altri partecipanti al seminario e con Renata sia stato fecondo e condito quotidianamente di abbondanti e schiette risate… merito della magia del luogo?!?

Vi auguro un buon lavoro, dei giorni sereni e mi auguro di poter tornare da quelle parti.

Valeria

14.04.2006

Ragazzi e ragazze, grazie di tutto: dell’accoglienza, della ospitalità, della cordialità e della simpatia.
È stato tutto bellissimo e piacevolmente sorprendente.

Grazie di cuore

Antonio Silva

23.04.2006

Sarà un piacere ed un onore devolvere il mio 5 per mille alla vostra associazione. Spero di poter presto tornare a far parte dei “vostri”.
Vi stimo molto per il lavoro da Voi svolto e Vi ringrazio delle belle opportunità che offrite a coloro che hanno voglia di sperimentare e di imparare.
Grazie ancora spero a prestissimo.

Con stima e simpatia

Stefania Petrone

23.03.2007

Caro Paolo,
a questo gentile messaggio che ricevo vorrei rispondere per la piacevole sorpresa che a volte dietro l’iscrizione ad una mailing list non c’è solo una meccanica risposta di avvenuto ricevimento…
E questo mi sembra in consonanza con quello che promuovete attraverso lo spirito della vostra associazione e anzi colgo l’occasione per farvi dei sinceri complimenti anche per la bellezza visiva, che evidentemente è anche di contenuto, con cui la offrite attraverso le immagini del sito. Forse è insolito rispondere come sto facendo io ora, ma occupandomi di estetica della natura e di estetica della danza (oltre ad essere danzatrice e coreografa ma per ora solo per me stessa) sono stata molto colpita da questa interessante e direi anche fondamentale coniugazione tra l’arte della danza e l’importanza della Natura.

Un caro saluto

Caterina

30.03.2007

Cari, Fabio, Paolo, Simonetta, Paola, Valentino e tutti de L’arboreto, volevo ringraziarvi per tutto il lavoro e la disponibilità che ci avete dato durante questo periodo di residenza. Il progetto che danni portate avanti è molto importante, soprattutto per il sostegno per le realtà di “nuova generazione” come la nostra.
La residenza ci ha dato modo di verificare la nostra pratica, la nostra modalità di creazione e lo spettacolo nella sua forma conclusa. La residenza è stata un importante momento per mettersi a confronto attraverso momenti profondi di discussione, convivenza e scambio tra noi, il pubblico e voi. Questi momenti sono sempre più rari.
Nell’augurarvi un buon lavoro, vi ringrazio ulteriormente e spero di rivedervi presto.

Un forte abbraccio

Alessandro Carboni

28.04.2008

Carissimi Simonetta, Fabio e Paolo,
vi ringrazio molto per la bellissima giornata che Valeria ed io abbiamo passato a L’arboreto. Da voi si respira un’atmosfera senza tempo, stimolante sotto ogni punto di vista e non solo per il luogo o per al programmazione interessante, che sempre riuscite a realizzare, ma grazie soprattutto al vostro entusiasmo e alla vostra energia.

un abbraccio

Cinzia Leoni

29.01.2009

Carissimo Paolo,
che piacere leggere la tua mail!
grazie mille, per le parole che ci scrivi e per l’incoraggiamento.
Come sai per noi incontrarvi è stato qualcosa che è andato ampiamente al di là delle condizioni ottimali a livelli lavorativo.
Siete delle persone splendide, ed è a voi e a tutti quelli che cia hanno sostenuto nel vostro modo che dobbiamo questo premio.
Quindi grazie davvero.
Intanto spero di rivedervi prestissimo,
così festeggiamo cantando in un concertino per voce e harmonium!!!

Un abbraccio fortissimo a te, a Fabio e a tutti voi.

Daniel – pathosformel

 

Comments are closed.

« »

Gli uomini sono strade...