Venus residenza creativa per il nuovo spettacolo di Nicola Galli

Venus

Data / Ora
03 agosto 2015 - 09 agosto 2015



residenza creativa per la produzione del nuovo spettacolo di Nicola Galli / progetto MDV
con la collaborazione della rete Anticorpi Xl

residenza creativa nell’ambito dell’azione ResiDanceXL coordinata da L’arboreto – Teatro Dimora

produzione: stereopsis / TIR Danza

concept, regia e coreografia: Nicola Galli

azione: Alessandra Fabbri, Nicola Galli

elementi scenici e assistenza tecnica: Andrea Mosca

costumi: Elena Massari

con la collaborazione di: L’arboreto – Teatro Dimora, Rete Anticorpi XL

residenza artistica: Teatro Comunale di Vicenza, Teatro Julio Cortazar

creazione selezionata per la lista Anticorpi eXpLo 2015 – Network XL

 

VENUS è il secondo episodio della ricerca coreografica di Nicola Galli dedicata al sistema planetario, che indaga il legame antico e indissolubile dell’uomo allo spazio e al tempo.
L’immaginario astronomico e iconografico di VENUS progetta l’avvicinamento dell’uomo al proibitivo e ostile pianeta Venere, caratterizzato da un’atmosfera vulcanica e acida.
Due figure umane vi atterrano con circospetta cura, tracciano direzioni e morbide linee, creando un disegno sinuoso e cuoriforme. La loro presenza terrestre perturba l’atmosfera di Venere: il movimento dei due corpi estranei è punteggiato da elementi che, cadendo sulla superficie, interrompono l’azione.
Esse contemplano il lontano pianeta Terra, maestoso e centrale nel panorama celeste, nel velato desiderio di farvi ritorno.

 

Nicola Galli  dopo una formazione come ginnasta agonista, si è avvicinato alla pratica corporea studiando i linguaggi del teatro fisico e della danza presso il Teatro Nucleo di Ferrara. Ha inoltre studiato danza rinascimentale, moderna, hip hop, body percussion, tecnica dei tamburi giapponesi e riequilibrio muscolare Metodo Monari. Come danzatore ha lavorato dal 2010 al 2014 nella compagnia di danza CollettivO CineticO, diretta da Francesca Pennini. Tramite l’associazione culturale stereopsis, fondata nel 2012, sviluppa progetti di comunicazione, grafica e siti web.
Dal 2013 è direttore artistico e responsabile immagine di TOTEM Festival (Ferrara).
Dal 2014 è artista sostenuto da TIR Danza.
Nicola Galli si occupa di ricerca corporea, declinata in azioni e dispositivi che spaziano dalla coreografia alla performance, dall’installazione all’ideazione grafico-visiva. Nel suo lavoro, il corpo diviene il centro irradiante di un discorso artistico in relazione alla natura organica e inorganica del tempo, dello spazio, della luce, del suono: un intreccio che si sostanzia in una sensibilità scenica votata all’esplorazione del movimento come panorama ibrido di saperi. Le sue creazioni manifestano una inclinazione analitica, che dal 2010 egli traduce nei quattro episodi coreografici e nelle due installazioni appartenenti al progetto MDV [Metamorfosi del vuoto], sorta di progressiva indagine intorno alle forme pure e alle nozioni di “stratificazione” e “paesaggio”: IO SONO QUI(2011), prime visioni sottocutanee (2011), O | proiezione dell’architettura ossea (2012), OSSO (2012), JUPITER AND BEYOND (2013-2014), Delle ultime visioni cutanee (2014).
Parallelamente alla ricerca più specificamente artistica, Nicola Galli sviluppa percorsi formativi dedicati a bambini e adulti: Giardino MotorioCorpo Agibile.

Sto caricando la mappa ....
Gli uomini sono strade...