KEO Elena Sgarbossa

KEO | Elena Sgarbossa

Data / Ora
16 Settembre 2019 - 20 Settembre 2019

Categoria



seconda residenza creativa per la ricerca e la produzione del nuovo spettacolo di Elena Sgarbossa
progetto selezionato da DNAppunti coreografici 2018

Presupposti

Costruire un momento di riflessione sulla relazione, sul dialogo e sulla volontà di incontrare l’Altro nonostante le difficoltà e le possibili differenze di linguaggio. Facendo un parallelo con il Keo Project, capsula del tempo che sosterà nell’atmosfera terrestre per 50,000 anni, la ricerca si concentra su un utopica relazione con l’Altro-lontano-nel-tempo per capire il rapporto con l’Altro-vicino-nel-tempo.

 

Concept

Keo è un satellite artificiale contenente una capsula del tempo, il cui lancio in orbita è previsto per il 2019.
Quest’ultima porterà con sé messaggi da parte dei cittadini della Terra che saranno destinati all’umanità tra 50 000 anni, quando dovrebbe rientrare nell’atmosfera terrestre. Tutte le persone sono invitate a mandare un messaggio che supererà tempo e spazio per raggiungere i nostri discendenti e per condividere con loro chi siamo. Con la stessa modalità l’autrice instaura un dialogo con il pubblico lasciando che sia proprio questo confronto a nutrire la sua danza.
E cosa succederebbe se noi esseri umani non capissimo noi stessi?
Cosa succede quando noi non capiamo noi stessi?
Sopravvive la volontà di comunicare? Sopravvive lo sforzo del tentare di capire?

 

Fase di creazione a L’arboreto

L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino
L’attenzione sarà dedicata a come l’alfabeto di segni, precedentemente
codificato, può diventare permeabile all’archivio di informazioni fisiche raccolte durante le prime residenze. Altro focus della sessione di lavoro verrà posto sul rapporto con l’ambiente sonoro e di illuminazione, inserendo il lavoro in un contesto scenico più definito.

Elena Sgarbossa è una giovane danzatrice italiana. Si forma presso il Corso Triennale di Danza Contemporanea del Balletto di Roma diretto da Roberto Casarotto dove ha la possibilità di studiare con artisti attivi in contesti nazionali e internazionali. Altra parte fondamentale della sua formazione si delinea attraverso progetti sostenuti dal Network Anticorpi XL e da OperaEstate Festival/Bassano del Grappa dove si forma come insegnante Dance Well – Ricerca e Movimento per il Parkinson. Ha danzato in lavori di Marco D’Agostin, Chiara Frigo, Davide Valrosso, Andrea Rampazzo e Pietro Marullo e nel 2018 si avvicina all’esperienza coreografia con il solo Keo, vincitore di DNAppunti Coreografici 2018 Partecipa al progetto europeo Empowering Dance sostenuto dal programma Erasmus+ della UE in collaborazione con CSC-Bassano del Grappa, K3 Amburgo, HIPP Zagabria, Dansatelier Rotterdam e La Briqueterie Parigi.

Primo periodo di residenza

03 Agosto 2019 - 12 Agosto 2019

L’arboreto – Teatro Dimora
Mondaino
KEO | Elena Sgarbossa

residenza creativa per la ricerca e la produzione del nuovo spettacolo di Elena Sgarbossa
progetto selezionato da DNAppunti coreografici 2018


Prova aperta

20 Settembre 2019
ore: 21:00

L’arboreto – Teatro Dimora
Mondaino
KEO | Elena Sgarbossa

prova aperta 
ingresso a contributo libero
a seguire incontro con la compagnia e convivio con il pubblico

di e con Elena Sgarbossa
grazie a Anna Grigiante, Ilaria Marcolin, Pablo Tapia Leyton


 


Sto caricando la mappa ....
Gli uomini sono strade...